SICUREZZA SCANAVINO / BLOG
BLOG

SICUREZZA SUL LAVORO – DIVENTA UN ESEMPIO POSITIVO E REPLICABILE

Parte oggi la procedura per candidarsi al concorso lanciato dall’Inail e dal dal Gruppo tecnico interregionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.







Stress da calore - calo sicurezza sul lavoro e produttività

Dal rapporto ILO: l'aumento dello stress da calore previsto potrà portare una perdita di produttività equivalente a 80 milioni di posti di lavoro.







Sicurezza sul lavoro - Infografica denunce infortuni anche con esito mortale e malattie professionali entro il maggio 2019
Crescono nel primo quadrimestre 2019 infortuni e morti sul lavoro.





Sicurezza sul lavoro - Delega di funzioni - art.16 D.Lgs. 81/2008
Il Decreto legislativo 9 aprile n°81 del 2008 – Testo Unico sulla sicurezza in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro – ha apportato molte novità rispetto al precedente decreto in materia di sicurezza sul lavoro (626/1994) tra le quali vi è l’introduzione della Delega di funzioni disciplinata dall’articolo 16.






Sicurezza su lavoro – Rischi sottovalutati dei transpallet manuali

La mancata obbligatorietà di formazione non giustifica gli infortuni gravi anche con esito mortale.







Rischi ergonomici e movimenti ripetuti

Sottovalutare i compiti ripetitivi comporta patologie professionali e infortuni, che si traducono in maggiori costi per le aziende! L’esoscheletro è una possibile soluzione per la tua azienda?







Sicurezza sul lavoro – Obblighi e diritti dei lavoratori

La definizione della figura del “lavoratore” all’interno del panorama legislativo italiano ha subito, nel corso del tempo, notevoli e radicali evoluzioni, a partire dalle prime leggi in materia di sicurezza e igiene sui luoghi di lavoro, fino al D.Lgs 81/08 e s.m.i.







IL RUOLO DEL PREPOSTO
Il D.Lgs. 81/2008 definisce all’art. 2, comma “e”: “preposto la persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.”





SICUREZZA SUL LAVORO

Nonostante le norme sulla sicurezza siano ormai in vigore dal lontano 1994 (626), SI CONTINUA PURTROPPO A MORIRE DI LAVORO.

e…..2 morti su 4 si sarebbero potute evitare!!!







SICUREZZA SUL LAVORO - Il Documento Valutazione dei Rischi!
Se pensi che spendere soldi in materia di sicurezza sul lavoro sia inutile, non immagini nemmeno quanti ne dovrai spendere se ti succede qualcosa in azienda. Le sanzioni sono sempre in agguato, e gli organi di controllo hanno fame dei tuoi soldi.






Obblighi e Responsabilità del Datore di lavoro in ambito sicurezza

Come non farsi incastrare dalla normativa e perdere un sacco di quattrini in caso di Ispezione.

Se sei un datore di lavoro, un Amministratore Delegato, un Dirigente Delegato, questo articolo è per te. 







Le sanzioni sulla sicurezza sul lavoro
Il complesso sistema delle sanzioni in materia di Sicurezza e Salute sul lavoro, merita un approfondimento dettagliato e riguarda, in relazione al diverso grado di responsabilità, pressoché tutte le figure coinvolte nel Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale, datore di lavoro e non solo.





Assicurazione infortuni sul lavoro: non sempre Inail tutela l'impresa

Incidenti sul lavoro in leggero calo, mentre crescono le denunce di malattia professionale.

Gli infortuni sul lavoro e i casi di malattia professionale sono all’ordine del giorno e, se non opportunamente gestiti, danneggiano gravemente un’azienda e la sua reputazione.

Essere coperti dal rischio infortuni del personale, avendo stipulato un’adeguata assicurazione infortuni sul lavoro con garanzia RCT/O (Responsabilità Civile verso Terzi e Operai) è fondamentale.

 






Quali sono le multe in caso di violazione o mancata ottemperanza delle norme relative alla sicurezza alimentare?
Le sanzioni  per coloro che non rispettano le norme sull’igiene e la sicurezza alimentare, possono essere di notevole entità (essendo in gioco la salute pubblica). 





ANTINCENDIO, CONDOMINIO: LE NUOVE REGOLE IN VIGORE TRA POCO
 
Il nuovo decreto (25 gennaio 2019 del Ministero dell’interno) sarà in vigore dal 6 maggio 2019adeguamento entro due anni oppure un anno, a seconda delle norme. Il decreto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 30 del 7 febbraio 2019, approva l’allegato 1 che modifica le norme tecniche contenute nell’allegato al decreto del Ministro dell’interno 16 maggio 1987, n. 246, e sostituisce il punto «9. Deroghe» e introduce il punto «9-bis. Gestione della sicurezza antincendio».






SETTORE VITIVINICOLO PIEMONTE: VERIFICHE OBBLIGATORIE DELLE ATTREZZATURE IN PRESSIONE
 
ATTREZZATURE IN PRESSIONE: PRIMA VERIFICA E VERIFICHE PERIODICHE DIRETTAMENTE CON IL SOGGETTO ABILITATO EVITANDO I TEMPI D'ATTESA CON L'INAIL






CIRCOLARE MUD 2019, RELATIVO ALL’ANNO 2018
 
Il Modello Unico di Dichiarazione AmbientaleMUD - è la comunicazione che enti e imprese presentano ogni anno, indicando quanti e quali rifiuti hanno prodotto e/o smaltito durante il corso dell'anno precedente. La dichiarazione MUD 2019, relativa all’anno 2018, dovrà effettuarsi entro il prossimo 22 giugno e non già come avveniva, ordinariamente, il 30 aprile dell’anno successivo a quello di riferimento, in virtù di variazioni normative avvenute nell’ultimo periodo. 






LA NUOVA ISO 45001: la svolta nel sistema di gestione della sicurezza
 
La Nuova  ISO 45001 nell'epicentro dell'Organizzazione aziendale con le nuove visioni della Gestione della sicurezza sul lavoro e il Miglioramento continuo.






Dispositivi di protezione individuale: in vigore le nuove regole UE
 
Entra in vigore dal 12 marzo 2019 il decreto legislativo che modifica e adegua la normativa nazionale per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale alle disposizioni del regolamento europeo UE 2016/425. L’obiettivo è semplificare e chiarire il quadro esistente per l’immissione sul mercato dei DPI, migliorare la trasparenza, l’efficacia e l’armonizzazione delle misure esistenti. Aggiornate anche le sanzioni a fabbricanti, distributori e utilizzatori di apparecchi non a norma.






SICUREZZA SUL LAVORO E MANUTENZIONE MACCHINARI - COME EVITARE INFORTUNI ED INCIDENTI

SICUREZZA SUL LAVORO E MANUTENZIONE MACCHINARI

Come stipulare contratti di Global Service di Manutenzione a Norma !

L'importanza della Manutenzione dei macchinari e la loro correlazione con gli aspetti di sicurezza sul lavoro.  
 






UNA NUOVA CULTURA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO- STANDARD ZERO INCIDENTI

Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle. Denis Waitley

Al fine di indirizzarsi oggettivamente verso una effettiva riduzione di incidenti ed infortuni su lavoro, risulta necessario un nuovo approccio alla gestione e valutazione dei rischi ed in generale sulla sicurezza sul lavoro. Risulta pertanto necessaria una nuova cultura quindi che esca dai canoni classici della coercizione legislativa e giunga ad una condivisione trasversale di obiettivi e traguardi tra tutti gli attori presenti nel mondo del lavoro.

Una nuova cultura le cui fondamenta siano ben radicate in un terreno di consapevolezza reale da parte di tutti.

Questa nuova cultura deve passare attraverso un reale cambiamento di approcci e di metodiche fino ad ora utilizzate e basate sul vecchio principio “command and control”.







RAFFORZARE LA PREVENZIONE E PARTECIPAZIONE SICUREZZA NELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE

RAFFORZARE LA PREVENZIONE E LA PARTECIPAZIONE NELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE 

Ogni anno nell'unione Europea circa 4.700 persone muoiono a causa di incidenti sul lavoro e di incidenti in itinere.

D'accordo con stime recenti pubblicate in riviste scientifiche, oltre 180.000 persone muoiono a causa di MALATTIE PROFESSIONALI, come causa dei livelli di esposizione nel proprio lavoro e nel modo in cui lo eseguono.
A ciò si aggiungono i rischi PSICO-SOCIALI  a cui le persone sono esposte in ragione delle modalità del loro lavoro e delle conseguenze di questi rischi sulla loro salute 






FORMAZIONE SICUREZZA IN E-LEARNING _ FORMAZIONE A DISTANZA

In un sistema globale sempre più interconnesso dove le tecnologie (e la loro integrazione con la vita sociale, culturale e lavorativa) la fanno da padrone, in un contesto dove i vecchi schemi sono stati e saranno sempre di più ribaltati, in uno scenario di maggiore fruibilità delle informazioni da parte di tutti, in qualunque parte del mondo e senza limiti di tempo, ecco che la proposta di E-FORMLEARNING - Online Training Solutions non può far altro che essere in linea con queste tendenze innovative. 







SICUREZZA SUL LAVORO: UNA COMUNICAZIONE EFFICACE PUO’ CONTRIBUIRE A RIDURRE ED ELIMINARE GLI INCIDENTI. ELEMENTI DI SAFETY COACHING

Vera comunicazione ha luogo soltanto fra persone di uguali sentimenti, di uguale pensiero.  Novalis

Comunicare è la cosa più naturale e spontanea che le persone possano fare. Il mondo, dai suoi inizi, si è basato su principi di relazioni e di scambi che avevano come base la comunicazione. Inizialmente a livello primordiale composta da segni e mugugni sonori, e poi via via questo processo si è sempre più affinato ed evoluto fino a permeare la vita di ognuno di noi nella sua totalità.







D.LGS. 81/2008 - CASSAZIONE : La mancata verifica della salute di un lavoratore colto dal malore.

MANCATA VERIFICA DELLA SALUTE DEL LAVORATORE COLTO DA MALORE - D.LGS.81/2008 - CASSAZIONE 

TRATTO DA PUNTO SICURO - N°  4398 del 4/2/2019 
 
Due i principi che emergono da questa sentenza della Corte di Cassazione chiamata ad esprimersi sul ricorso presentato da un datore di lavoro condannato per omicidio colposo di un lavoratore dipendente che mentre in un cantiere edile stava trasportando del materiale impegnando delle scale fisse è stato colpito da una insufficienza cardiaca acuta. In tema di infortunio sul lavoro, ha sostenuto la suprema Corte nella sentenza, la circostanza che un lavoratore possa trovarsi in via contingente in condizioni psico-fisiche tali da non renderlo idoneo a svolgere i compiti assegnatogli è un’evenienza prevedibile e come tale non elide il nesso causale tra la condotta antidoverosa del datore di lavoro e l’evento infortunistico. La suprema Corte ha ribadito altresì un principio ormai consolidato in giurisprudenza secondo il quale le norme antinfortunistiche servono a salvaguardare i lavoratori distratti o poco attenti per familiarità con il pericolo o poco capaci o comunque esposti per un fatto eccezionale e imprevedibile ad un rischio inerente al tipo di attività cui sono destinati sicché anche un malore non esclude il nesso causale tra la condotta antidoverosa del datore di lavoro per mancata predisposizione di misure di prevenzione e l’evento.






TESTO UNICO SICUREZZA - D.LGS. 81_2008 AGGIORNATO A LUGLIO 2018

Ecco le novità del TESTO UNICO SICUREZZA CHE PUOI TROVARE IN questa versione:

AGGIORNAMENTI VERSIONE LUGLIO 2018

  •   Rivalutate, a decorrere dal 1° luglio 2018, nella misura dell’1,9%, le ammende previste con riferimento alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 nonché da atti aventi forza di legge (Decreto direttoriale dell’INL n. 12 del 6 giugno 2018 (avviso nella G.U. n. 140 del 19/06/2018), attuativo dell’art. 306, comma 4-bis, del D.Lgs. n. 81/2008, e s.m.i.);

  •   Inserito il Decreto Direttoriale INL n. 12 del 6 giugno 2018 - Rivalutazione sanzioni concernenti violazioni in materia di salute e sicurezza;

  •   Inserita la Legge 26 aprile 1974, n. 191, in materia di “Prevenzione degli infortuni sul lavoro nei servizi e negli impianti gestiti dall’Azienda autonoma delle ferrovie dello Stato”, pubblicata sulla GU n.134 del 24/05/1974, coordinata con con il decreto Presidente Repubblica 1° giugno 1979, n. 469 “Regolamento di attuazione della legge 26 aprile 1974, n. 191, sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro nei servizi e negli impianti gestiti dall'Azienda autonoma delle Ferrovie dello Stato” (G.U. 26 settembre 1979, n. 264);

  •   Inserita la circolare n. 10 del 28/05/2018 - Rinnovo delle autorizzazioni alla costruzione e all’impiego di ponteggi, ai sensi dell’art. 131, comma 5, del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni;

  •   Inseriti gli interpelli n. 3 del 16/05/2018, n. 4 e n. 5 del 25/06/2018;

  •   Sostituito il Decreto Direttoriale n. 12 del 14 febbraio 2018 con il Decreto Direttoriale n. 51 del 22 maggio 2018

    - Diciottesimo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’art. 71 comma 11 (LINK ESTERNO all’Allegato







Quando l’infortunio avviene in attività diverse dal profilo professionale.

Una sentenza della Cassazione sulle responsabilità̀ per la caduta dall'alto di un lavoratore in carenza di adeguata formazione, in mancanza di dispositivi di protezione contro le cadute dall'alto e in attività̀ estranee al suo profilo professionale.

Sono numerose le sentenze della Corte di Cassazione che, in relazione ad infortuni gravi o mortali dovuti a cadute dall'alto nelle attività̀ su coperture, che ribadiscono e confermano le posizioni di garanzia e le responsabilità̀ dei datori di lavoro in assenza di formazione e di dispositivi di protezione idonei.

È ad esempio il caso della recente sentenza n. 26858 del 12 giugno 2018 in relazione alla caduta di un lavoratore, in contratto di apprendistato, che aveva mansioni di installatore e riparatore di apparecchi elettronici ed elettromeccanici in un'attività̀ che non rientrava nel suo profilo professionale







LICENZIAMENTO DEL LAVORATORE PER ASSENZA AL CORSO PER LA SICUREZZA - PUNTO SICURO DEL 17/01/2019

Come noto, il Testo Unico prevede che ogni lavoratore abbia l’obbligo di “prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, su cui ricadono gli effetti delle sue azioni o omissioni, conformemente alla sua formazione, alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro.”

 

E, più nello specifico, che abbia l’obbligo, penalmente sanzionato, di “partecipare ai programmi di formazione e di addestramento organizzati dal datore di lavoro” (art.20 commi 1 e 2 lett.h) D.Lgs.81/08).

 

L’ obbligo del lavoratore di partecipare agli incontri formativi ha contemporaneamente natura legale e contrattuale, con la conseguenza che il lavoratore che non osservasse tale precetto normativo violerebbe da un lato una norma penale e dall’altro - civilisticamente parlando - il contratto di lavoro.







SICUREZZA SUL LAVORO: I COMPORTAMENTI IRRESPONSABILI SONO LA CAUSA DEL 99% DEGLI INCIDENTI ED INFORTUNI

Nell’ambito della nostra attività di consulenza in materia di Igiene e Sicurezza sui luoghi di lavoro ci capita molto spesso di analizzare come i comportamenti delle persone siano spesso contrari ai principi di salvaguardia della loro stessa vita.

Vivere pericolosamente l’ambiente di lavoro sembra sia la loro missione quotidiana. Spesso questo tipo di atteggiamento mette a repentaglio anche la vita di altri colleghi, e non solo la propria. Quindi deliberatamente si decide di far del male a qualcuno per inadempienza o inconsapevolezza, ma comunque anche questa come conseguenza di un comportamento errato ed irresponsabile.

Capiamoci bene. Gran parte degli incidenti sul lavoro avviene per scarsa informazione e formazione dei lavoratori e quindi scarsa consapevolezza delle operazioni da effettuare, o per una attitudine a comportamenti irresponsabili sia da parte dei lavoratori che anche dei datori di lavoro. La produzione prima di tutto si dice spesso…. E non c’è tempo per le carte e le formalità.







DEFRIBILLATORI NEI LUOGHI DI LAVORO : QUADRO NORMATIVO E PREVENZIONE

Defibrillatori luoghi di lavoro: Quadro normativo e Prevenzione

Non c'è obbligo di predisporre di defibrillatori nei luoghi di lavoro, ma la loro presenza, (contesto anche non determinato), è sicuramente una misura fondamentale di prevenzione da rischi cardiovascolari quali fibrillazione / arresto cardiaco (vedasi facscheet di INAIL 2016).







DPI - DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DEGLI OCCHI E DEL VISO

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DEGLI OCCHI E DEL VISO

 

Nel mondo del lavoro gli occhi, come ricordato anche nell’allegato VIII del D. Lgs. 81/2008, devono essere preservati da una molteplicità di rischi. Ad esempio: rischi ottici (la luce naturale e artificiale o le sorgenti di radiazioni causano una gran parte delle lesioni agli occhi, in dipendenza della lunghezza d’onda);rischi meccanici (polvere a grana grossa e fine, particelle ad alta velocità, corpi incandescenti e metalli); rischi chimici (aerosol e aeriformi, spruzzi o gocce di soluzioni chimiche che possono penetrare nell’occhio, corrodere la retina e danneggiare la vista); rischi termici (il freddo può causare lacrimazione protratta, il calore può provocare infiammazioni o ustioni).

E la protezione dai rischi di proiezione legati alle lavorazioni meccaniche, all’utilizzo di sostanze chimiche e all’esposizione a radiazioni ottiche che “potrebbero danneggiare l’occhio stesso o alterare la visione si può ottenere con dispositivi diversi, anche in funzione alla necessità di proteggere il viso”.







IL RISK ASSESSMENT è LA CHIAVE PER COMPETERE: parola del Dott. Stefano Scanavino
Quando qualcuno mi chiede quale sia il più importante processo di gestione aziendale rispondo sempre e senza indugi: il RISK MANAGEMENT. Non perché ne sono un fervido sostenitore, ma perché da oltre un decennio è universalmente considerato il fulcro dei più riconosciuti standard in diversi settori ed è sempre indicato come il pilastro fondamentale di un business aziendale misurabile con risultati. 





SCANAVINO SICUREZZA --> PER UNA GESTIONE INTEGRATA DEI RISCHI AZIENDALI

SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE SRL può definire UNA SOLUZIONE ALLARGATA DI RISK ASSESSMENT CONTROL o "Enterprise Risk Management (ERM)", per affrontare in modo allargato le incertezze (interne e esterne) e i conseguenti rischi e opportunità che un'azienda si trova a fronteggiare, accrescendo così la capacità di conseguire i propri obiettivi e, pertanto, il valore a beneficio dei propri azionisti, così come in favore dei clienti, dipendenti e ulteriori portatori di interessi.
IN UN SOLO STUDIO DI CONSULENZA, IL NOSTRO, TROVATE PIU’ SERVIZI PROFESSIONALI, TECNICI, LEGALI E FINANZIARI INSIEME, PER ASSISTERVI NELLA GESTIONE INTEGRATA DEI RISCHI D’IMPRESA. Perché la gestione del rischio aziendale è una disciplina complessa, ma SCANAVINO & PARTNERS CONSULENZE SRL ha le competenze necessarie ad assicurare un supporto completo e personalizzato! Un approccio innovativo, dove la tradizionale attività, legata alla sicurezza sul lavoro, in termini di valutazione dei rischi, viene arricchita con altri servizi di consulenza specialistica, ad esempio come il BROKERAGGIO ASSICURATIVO e l'INFORMATION SECURITY, contro il cyberisk.

 






SICUREZZA SCANAVINO --> PROFESSIONISTI della SICUREZZA anche PER LE AZIENDE PORTUALI

La tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di lavoro costituisce l’elemento essenziale della qualità della vita professionale anche nelle e per le aziende che operano nell’area portuale.

LO STUDIO SCANAVINO, ha tra i suoi servizi per il comparto QUALITA', SICUREZZA e AMBIENTE, anche quelli per IL LAVORO PORTUALE.


 






L'Importanza dei DPI...perchè la prevenzione passa attraverso ciò che indossiamo!
"Primi in sicurezza" al lancio la XVII edizione del Concorso per gli Istituti scolastici! Tema di quest’anno: “A ciascuno il proprio outfit. La prevenzione degli incidenti sul lavoro passa anche attraverso ciò che indossiamo”! Un'iniziativa virtuosa e utile per approfondire o ripassare insieme il tema dei DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE e per ricordarvi che noi di SCANAVINO&PARTNER CONSULENZE SRL, ORGANIZZIAMO CORSI x DPI di III CATEGORIA, CON RILASCIO DI ATTESTATO, che dimostrano l'esperienza acquisita sul campo!





UNI EN 16991:2018 Metodologia RBI (Risk Based Inspection).

E' stata pubblicata da UNI il 31 maggio 2018 la nuova UNI EN 16991:2018 Quadro di riferimento Europeo e nazionale per le ispezioni basate sul rischio RBI (Risk Based Inspection).







SICUREZZA NEL TRASPORTO STRADALE . ISO 39001:2016

NORMA ISO 39001:2016

SICUREZZA DEL TRASPORTO SU STRADA

PERCHE’ NON E’ SOLO COLPA DEGLI AUTISTI 







WCM - SAFETY PILLAR
IL WORLD CLASS MANUFACTURING ED IL PILASTRO SICUREZZA ( SAFETY PILLAR )
INTEGRAZIONE DELLA SICUREZZA NEI PROCESSI PRODUTTIVI - NORMA UNI/TR 11542






Arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1315,20 a 5699,20 euro: queste le sanzioni previste per i Datori di Lavoro che non provvedono a Formare ed Informare i propri lavoratori sui rischi presenti in azienda.






OGNI 10 MANCATI INCIDENTI C'E' 1 INCIDENTE E OGNI 10 INCIDENTI C'E' 1 INFORTUNIO.
Ogni giorno ci sono in media 3 morti sul lavoro in Italia, 3 famiglie spezzate e 1 Datore di Lavoro dietro le sbarre!





TRAGEDIA SUL LAVORO, UN MORTO E UN FERITO GRAVE IN UN CANTIERE NAVALE…
E' possibile evitare tutto ciò con enormi benefici per la tua impresa? Assolutamente si, è la ricerca a confermarlo.






CONTINUIAMO A PARLARE DI PREVENZIONE, NON SOLO SUL LAVORO.
Come sempre è necessario PREVENIRE, piuttosto che trovarsi un domani a dover far fronte a disgrazie accadute in seguito a una mancata “messa in sicurezza” di un determinato luogo.





VI SIETE MAI CHIESTI COSA MANGIATE REALMENTE QUANDO…
All you can it, pesce “fresco” e una buona dose d’istamina o forse di letale anisakis: questi gli ingredienti che faranno bene al vostro portafogli, ma non alla vostra salute.





“TORINO, INCIDENTE SUL LAVORO: ADDETTO ALLE PULIZIE MUORE SCHIACCIATO DA BALLE DI POLIETILENE” (Fonte: Il Fatto Quotidiano)
L’ennesima cattiva notizia che non vorremmo mai leggere!





FORMATORI SI NASCE O SI DIVENTA?

..Sappi che puoi diventarlo, approfittando di un BONUS del 50%!!

Solo 5 di voi ( ..i più veloci ad iscriversi J) possono imparare ADESSO,SEGRETI DELL’ARTE ORATORIA IN AULA, spendendo la metà!







La sicurezza SEMPRE prima di tutto!!
 
A parte questi casi eclatanti, che sembrano quasi "teatrali", quante volte ci capita di vedere scene ed immagini di mancata sicurezza??
 






PUBLIC SPEAKING PER DOCENTI E FORMATORI: Come Evitare l’effetto Valium
Come trasformare le noiose nozioni della Sicurezza sul Lavoro in un Corso di Formazione Interattivo ed Appassionante, in sole 16 ore e senza dover per forza diventare un Politico che deve convincere i propri elettori.





LA NUOVA ISO 45001:2018 MANDA FINALMENTE IN PENSIONE LA BS 0HSAS 18001:2007

Ovvero: la nuova Norma si allinea con la 9001 e 14001 edizione 2015!

Potremo finalmente avere un UNICO SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO [QUALITA’ / SICUREZZA / AMBIENTE]







Quando tutto sembra nero, ma poi vedi la luce..
Ci sono quelle giornate dove nulla va come vorresti che le cose andassero.Tutto nero, cupo, negativo ma poi… alzi lo sguardo e…





Ti sei mai chiesto: E se … succedesse proprio a me?

No, eh?

Non sono domande che ci poniamo, un po’ perché pensiamo di essere SUPERMAN ed un po’ perché (..diciamolo…) pensiamo di portarci sfortuna.

[Probabilmente pensandolo, faremmo tutti i gesti di scongiura possibile].







QUESITO DEL GIORNO....






UN BONUS DEL 20% SULLA TUA FORMAZIONE?
Riserva il tuo posto entro il 07/03/2018!!!!





IMPARARE A SALVARE UNA VITA??? Oggi si può!!
 
Regalati ADESSO 12 ore del tuo tempo e scoprirai il segreto per diventare un esperto in gestione delle emergenze. 







NOI RIDIAMO e SCHERZIAMO..
MA INTANTO...





Scopri ADESSO come investire e non spendere sulla “SICUREZZA SUL LAVORO”
Proprio così AMICO MIO, La sicurezza sul lavoro non è un “COSTO” ma un “INVESTIMENTO”, ci hai mai pensato?





Scopri ADESSO come investire e non spendere sulla “SICUREZZA SUL LAVORO”
Proprio così AMICO MIO, La sicurezza sul lavoro non è un “COSTO” ma un “INVESTIMENTO”, ci hai mai pensato?





SCOPRI COME OTTENERE UN BONUS DEL 20% PER RISERVARE IL TUO POSTO PER LA FORMAZIONE PER PIMUS!!!

Qualche anno fa,  gli ometti, che non avevano voglia di studiare decidevano di andare a lavorare al cantiere!







SCOPRI COME OTTENERE UN BONUS DEL 20% PER RISERVARE IL TUO POSTO PER LA FORMAZIONE PER PIMUS!!!

Qualche anno fa,  gli ometti, che non avevano voglia di studiare decidevano di andare a lavorare al cantiere!







LEGGI QUI!! Ed IMPARA ORA in 3 mosse, il SEGRETO per la tua formazione sulla sicurezza sul lavoro!!!
Ormai è un dato di fatto: la maggior parte degli infortuni sul lavoro è causato da carenza formativa sulla sicurezza dei lavoratori. È proprio l’INAIL a pubblicare periodicamente questo dato che, negli ultimi anni, ha evidenziato un trend tutt’altro che positivo.





Dio è ingiusto. Così tanti anelli e solo 10 dita.. “Ops.. nel suo caso solo 9…”
Sono Isabel, 10 anni, ed oggi, come da promessa di zia Bruna, imparerò a scrivere a 10 dita al computer.






Dio è ingiusto. Così tanti anelli e solo 10 dita.. “Ops.. nel suo caso solo 9…”
Sono Isabel, 10 anni, ed oggi, come da promessa di zia Bruna, imparerò a scrivere a 10 dita al computer.






TEORIA E PRATICA: 2 FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA
 
"Forma ed applicazione non sono due fasi distinte: la forma deve dare armonia all'applicazione, l'applicazione deve dare un senso alla forma".. 

Ogni arte d'altronde parte dallo studio teorico e diviene un perfetto connubio di teoria ed esperienza pratica.
 
 






3650 GIORNI circa e CONTINUIAMO A MORIRE DI LAVORO????
Se mi guardo nello specchio  con il tempo che è passato sono solo un po' più ricco, più cattivo e più invecchiato 
E’  l'amara confessione di un cantante di successo forse è l'ultima occasione che ho di essere me stesso… 






Pagare una consulenza OGGI, o decidere di PAGARE UNA CONSULENZA più UNA SANZIONE ASL DOMANI?

Questo è il tuo dilemma………….







TIENI IL TEMPO…E FINIRAI ALLA NEURO!!!
Sono D.Z, e vi racconto il mio tirocinio estivo di 6 settimane presso la P******** una vera e propria città fabbrica.





L’arte dell’arrangiarsi funziona anche per la sicurezza sul lavoro??
Chi fa da sé fa per tre?





SE HAI UN'AMANTE DEVI PRESTARE DECISAMENTE PIU' ATTENZIONE AGLI INFORTUNI SUL LAVORO!!

Ci starai ridendo eh? Ma ci hai mai seriamente pensato amico/a mio/a?

In caso di infortunio, a chi chiameresti ? Chi vorresti vicino a te?







365 motivi per dirvi GRAZIE!
Un altro anno lavorativo è giunto al termine.





ERRARE È UMANO?
Ma…Perseverare in una mancata formazione sui comportamenti sicuri sul lavoro è DIABOLICO!





Era il tempo del sole….
[A TE che mi hai donato questa lettera toccante, a te che sei un esempio per tutti quelli che trovano il coraggio di VIVERE una vita nuova, A TE]
e a chi come TE, Io dico GRAZIE!






Ti porto a vedere….L’IMMENSITA’…….. vuoi fare la mia copilota?
Sono Mattia, ed in gergo comune manovro una “ruspa”!





DIMENTICARE? MAI!






Come la demotivazione dei tuoi dipendenti può rappresentare L'INIZIO della tua FINE
Ebbene si, la frustrazione può purtroppo essere una variabile decisamente negativa per il lavoro e per i lavoratori.





E le chiamate MORTI BIANCHE???

Mi sono sempre chiesta il significato della parola morte bianca…

Bianca dà l’idea di qualcosa di puro e candido, come la purezza di un bambino, come se non ci fosse  “sangue”,  come se potesse avvenire “ non per mano di un altro uomo…”







“Quando sei nel dubbio, borbotta; quando sei nei guai, delega; quando sei al comando, rifletti.” (James “Jim” H. Boren)
..E bravo il nostro “Jim” Boren, un aforisma assolutamente calzante con la nostra normativa italiana sulla sicurezza sul lavoro…






… A PORTATA DI MANO…

"Finalmente il mio primo giorno di lavoro, mansione: addetto logistica.

Cosa devo fare? Movimentare il materiale all’interno del reparto produttivo, preparare gli imballi dei prodotti finiti prima della loro spedizione, scaricare il materiale in accettazione e collocarlo in magazzino.







L’ ETERNIT..A’ IN UN ATTIMO!

Anche oggi sarà una bella giornata di fuoco in cantiere.

Scopo della giornata di oggi? Bonificare un capannone rivestito da amianto… comunemente chiamato Eternit, giusto?







TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..
Un bacio mi sfiora la fronte, mi sveglio…. E’ la mia fidanzata…. È l’inizio della mia giornata.
Colazione ancora da addormentato, mi ci vuole un caffè doppio, altrimenti chi riuscirà a guidare quel muletto?






SCOPRI COME FARE DELLA TUA AZIENDA UN ENFANT PRODIGE!

Roma:  Oggi abbiamo la fortuna di essere in un’importante realtà, presente su tutto il territorio nazionale.

Una realtà ILLUMINATA, dove al centro di tutto vi è la valorizzazione del soggetto e l’importanza del gruppo di lavoro.







MI FIDO DI TE
Fa freddo a Milano in gennaio e se fai l’idraulico nei cantieri e hai 59 anni, beh!

E’ dura. Chi non c’è mai stato non immagina quanto freddo possa esserci in un palazzo in costruzione!






MENS SANA IN CORPORE SANO
Sapete che gran parte degli infortuni sul lavoro nelle aziende avvengono a causa di comportamenti negligenti nelle stesse?
Disattenzioni, mancata consapevolezza e“sabotaggi” sono alla base di molte delle notizie di infortunio che leggiamo ogni giorno nei quotidiani.






I LAVORATORI DEL FUTURO!
Viaggiare nello spazio, è il sogno di ogni uomo!

Non a caso, l’80% dei bambini alla domanda: <<cosa vorrai fare da grande?>>

Rispondono: <<L’ASTRONAUTA!! >>







I MILLE VOLTI DELLA SICUREZZA
Una società, un ambiente di lavoro.. e 1000 volti.





BURNOUT DEGLI INSEGNANTI . TRA FRUSTRAZIONI E IRRIVERENZE !
Non voglio fare finto moralismo o cadere nella trappola dei ricordi ma semplicemente analizzare un fenomeno ormai tristemente vero.





PREVENIRE E MEGLIO...CHE PROTEGGERE!
Iniziamo con un breve brainstorming: cosa ci viene in mente con “sicurezza sul lavoro”?





Solo le favole raccontano del “ E VISSERO FELICI E CONTENTI?”
A Quanto pare NO, e questo meraviglioso ritratto ,del fotografo statunitense Rocco Morabito, ne è la prova.





Infortuni sul lavoro: dal 12 ottobre obbligo di segnalare anche quelli di un giorno
In vigore l'obbligo previsto dal D.M. 183/2016 di comunicare gli infortuni superiori a un giorno entro 48 ore a fini statistici di Lucia Izzo





RESPONSABILITA’ PENALE DELL’APPALTATORE E DEL COMMITTENTE IN MATERIA DI CONTRATTI DI LAVORO.
Oggi diamo spazio ad un nostro partner in sicurezza! L'avvocato Geusa ci racconterà un caso pratico dal titolo: RESPONSABILITA’ PENALE DELL’APPALTATORE E DEL COMMITTENTE IN MATERIA DI CONTRATTI DI LAVORO.





“CALCIARE” VIA I 128 DECIBEL!!!!






UNA FOGGIA MALEDETTA!!






DONNA: FIGLIA, SORELLA, AMICA,MOGLIE, MADRE, CUOCA, CASALINGA E…. LAVORATRICE






IL LAVORO E’ TRE VOLTE PIU’ PERICOLOSO DELLA GUERRA!!!

[fonte: “Il libro dell’ignoranza” di John Lloyd e John Mitchinson]







PER FORTUNA CI SI SPOSA UNA SOLA VOLTA!!!

DOVEVA ESSERE IL GIORNO PIU’ FELICE DELLA NOSTRA VITA …

E INVECE OGGI STIAMO ORGANIZZANDO UN FUNERALE!







SENZA LAVORO, SENZA CASA, SENZA FAMIGLIA






L’ALTRA FACCIA DEL CONCERTO






Incidenti sul lavoro, sale il numero degli infortuni e dei morti: quasi tre al giorno
I dati Inail nei primi sette mesi di quest'anno: i decessi sono aumentati del 5,2%, raggiungendo quota 591, 29 in più rispetto ai 562 dell'analogo periodo del 2016. E +1,3% gli incidenti con feriti






ANALFABETI E IDIOTI SI DIVENTA!!!






Io che… Sognavo di arrivare in alto, invece sono caduto nel vuoto






D.U.V.R.I = Devi Urgentemente Valutare i Rischi Interferenti!
TI sei mai chiesto cosa significa, REALMENTE, l’acronimo D.U.V.R.I?





Appuntamento con... la FORMAZIONE!






QUANTO VORREI AVERTI ANCORA QUI CON ME...






Seminario: LA PROFESSIONALITA' E' UN'IMPRESA
 
 
Sabato 15 luglio
ore 14.30
via Serrano 9/A -  Torino
 
 
Dalla rottamazione delle cartelle Equitalia al caos dell’Agenzia delle
Entrate-Riscossione, che potrà pignorare i conti correnti.
 
Ma allora, come ci si difende?
 
E ancora, come farsi pagare da clienti insolventi? O meglio, come
stipulare con i clienti dei contratti a prova di “furbacchione”?
 
Tutte le risposte, e molto di più, in questo appuntamento
imperdibile.
 
“Io Imprendo”: l’unione che fa la forza.






GARANZIA ZERO SANZIONI: ecco come noi possiamo renderti tranquillo quando l'agguato è dietro l'angolo!






RISK MANAGEMENT E VISIONE STRATEGICA
RISK MANAGEMENT E VISIONE SISTEMICA . Un nuovo Modello imprenditoriale Sempre di più le aziende sono chiamate a rispettare lacci e lacciuoli di una legislazione e normazione complessa e spesso di dubbia interpretazione. Il Management deve affrontare sfide competitive in mercati saturi e con la tendenza a ribassi economici come strategia di base. In tale contesto la valutazione complessiva del RISCHIO AZIENDALE da parte degli Imprenditori, deve essere adeguatamente valutata ed attuata in modo adeguato al fine di una visione strategica realistica. Non si tatta solo di accaparrarsi un business, si tratta in realtà di verificare i reali rischi del tale business ed attuare misure di tutela adeguate. In una Visione Strategica e Sistemica cosa impongono oggi Leggi e Normative ? In una logica di RISK ASSESMENT le aziende sono chiamate a Valutare TUTTI i rischi aziendali in materia di : - Reati sulla Sicurezza ed igiene sul lavoro - Reati Ambientali - Etica e CSR – Corporate Social Responsibility - Reati Amministrativi [ D.Lgs. 231 : 2001 ] - Reati in ambito Privacy Nuovo Regolamento 679/2016 - Tuteta degli Stakeholders - Reati Fiscali ed Amministrativi - Rischio legato alla solvibilità aziendale Non è più possibile affidarsi al caso. Oggi più che mai fare Impresa significa avere una serie di competenze Organizzative e di Visione Strategica che non possono essere lasciate al caso. Molte sono le start-up che prendono vita nel corso di un anno ma ancora di più sono quelle che nel giro di tre anni chiudono e falliscono, lasciando dietro di se una scia di debiti, di guai, di cattiverie e di frustrazioni. Il RISK ASSESMENT non è da sottovalutare, così come la visione sistemica che ne deriva. Prima che sia troppo tardi verifica di avere un adeguato SCUDO PROFESSIONALE, così che tu, caro imprenditore possa dormire sonni più tranquilli e dedicarti meglio allo sviluppo della tua impresa. Se ti interessa approfondire tali argomenti, puoi visitare il nostro sito www.sicurezzascanavino.it e scaricare GRATUITAMENTE la nostra RISORSA - RISK MANAGEMENT E VISIONE SISTEMICA. Buona lettura





STUFO DI SENTIRTI MINACCIATO DAI TUOI COLLEGHI CARRELLISTI?

Solo per te le 6+2 regole per salvarti la vita in azienda.







UOMO AVVISATO? MEZZO... FOLGORATO!






LEGIONELLOSI, MAI SOTTOSTIMARE I PICCOLI AVVERSARI QUOTIDIANI!






Non hai il terrore che la tua azienda possa andare in fumo come la GRENFELL TOWER?






DATORE DI LAVORO: Vuoi davvero che i tuoi cari ti portino LE ARANCE????






IL TUO LAVORO TI HA FOLGORATO? SCOPRI LA STORIA DI LORENZO!
Oggi raccontiamo la storia di Lorenzo, giovane lavoratore che è stato letteralmente folgorato dal suo lavoro!





SCOPRI COME TRASFORMARE IL TUO TALLONE D’ACHILLE IN UN PUNTO DI FORZA!
Ogni giorno LA STESSA STORIA!





SCOPRI COME VIVERE UN’ESPERIENZA FORMATIVA MAGICA!

Formazione e magia si incontrano per il tuo aggiornamento RLS!







STOP AL LAVORO IN AMBIENTI MALSANI!
La routine di Giovanni tra macchinari guasti e sostanze tossiche!





SAI PERCHE’ CI SONO COMPORTAMENTI IRRESPONSABILI NELLE AZIENDE?
PER NON MORIRE DI LAVORO

Oggi in regalo un breve estratto del nostro libro!






NON SOLTANTO COL SUO LAVORO, MA SPESSO ANCHE COL PROPRIO SANGUE IL CONTADINO BAGNA LA TERRA!
L’agricoltura è un’arte, e il contadino è l’ARTISTA DELLA TERRA, che con lavoro, pazienza, dedizione e esperienza da’ vita a ciò che arriva poi direttamente sulle nostre tavole.





POSSIAMO AVERE TUTTI I MEZZI DI COMUNICAZIONE DEL MONDO, MA NIENTE SOSTITUISCE LO SGUARDO DELL'ESSERE UMANO!
Ti sei accorto di quanta tecnologia usi ogni giorno per parlare con famigliari, colleghi, amici? 





OGNI EROE HA BISOGNO DEL SUO ADDESTRAMENTO
Gli eroi sono fra noi





LA VITA NON SI MISURA DAL NUMERO DI RESPIRI CHE FATE, MA DAI MOMENTI CHE VI TOLGONO IL RESPIRO
Cosa c'entra questo bell'aforisma con la sicurezza sul lavoro?





CONOSCETE LA STORIA DI PAOLO, IL LAVORATORE DAI SUPERPOTERI?

Quella che voglio raccontarvi oggi è la storia di Paolo, un uomo dalle grandi capacità intellettive, che lavora in una miniera di carbone poco lontana dal paese in cui vive. 







SEI PRONTO PER IL WEEKEND?
Ammettilo, anche tu stai aspettando il weekend!





HAI IL CORAGGIO DI CAMBIARE?
Anche tu ti trovi in un periodo di cambiamenti? 





IL VALORE ECONOMICO e SOCIALE DEGLI INCIDENTI SUL LAVORO - STRUMENTI DI RISK MANAGEMENT
Un estratto dal terzo capitolo, gratuito, di "PER NON MORIRE DI LAVORO"!





IL 2 MAGGIO 2017 SCADE LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO UNICO DICHIARAZIONE AMBIENTALE
Il 2 maggio 2017 scade la presentazione del MUD. Ecco di cosa si tratta.





4 DOMANDE CHE DEVI FARTI SE SEI UN LAVORATORE INSODDISFATTO
Se anche tu sei un lavoratore insoddisfatto, queste righe sono per te.





IL METODO DELL’UOMO PIGRO PER NON FARSI LICENZIARE
Come può un uomo pigro evitare il licenziamento?





HAI IL CORAGGIO DI LAVORARE IN UNA GIUNGLA?

La storia di una lavoratore comune che coinvolge tutti noi, per la sua sconcertante chiarezza.







LA FORMAZIONE E-LEARNING INCREMENTA LE RELAZIONI DI COPPIA
La storia di Alessandro ci mostra come la formazione e-learning può far felice la tua ragazza





L'AGRICOLTORE É UN MANAGER IMBATTIBILE
L'agricoltore è come un manager: ha orari flessibili e un lavoro in movimento. 
Noi lo sappiamo bene, e abbiamo programmato le formazioni sulla sicurezza nel weekend.






BOOM DI VENDITE DI OCCHIALI ........ QUALI SONO LE OCCULTE RAGIONI ?
Boom di vendite di occhiali negli ultimi anni: e se la causa fosse l’uso scorretto dei pc?





LAVORI IN QUOTA - ADDESTRAMENTO PRATICO
Lavori in quota e vuoi apprendere come rimanere “ancorato” alla vita?? Noi di sicurezza Scanavino facciamo al caso tuo!!! “Ciao! Mi chiamo Jacopo e vorrei raccontarvi la mia storia di 3 anni fa..  





PER NON MORIRE DI LAVORO
Condividiamo con voi un piccolo estratto del nostro libro, "PER NON MORIRE DI LAVORO", in cui spieghiamo i motivi che ci hanno spinto a scrivere questo manuale





IL CONFLITTO ESISTENTE TRA SICUREZZA E PRODUZIONE

Scopri come la figura del preposto possa promuovere i comportamenti sicuri nelle aziende







COME DIMINUIRE GLI INFORTUNI, NELLA TUA AZIENDA, IN TRE SEMPLICI MOSSE

Il nostro segreto per un'efficace formazione alla sicurezza







LA LINEA SOTTILE TRA LAVORARE PER VIVERE E MORIRE PER LAVORARE

Cos’è cambiato a nove anni di distanza dalla TRAGEDIA della Thyssenkrupp?







Scopri come un uomo può rinascere dalle sue ceneri.

Autore di questa lettera: un grave infortunato sul lavoro







IO NON UCCIDO! Se anche tu sei stufo di leggere di innocenti uccisi da TIR impazziti, leggi e condividi la nostra iniziativa.
Se anche tu vivi il tuo lavoro in auto e ormai hai l’incubo di superare un camionista, aiutaci a dare visibilità all’iniziativa “IO NON UCCIDO”, volta a promuovere una cultura della prevenzione degli incidenti stradali, nel mondo degli Autotrasportatori.





ATTENZIONE: Hai un’azienda di trasporti e non hai ancora trovato il modo di prevenire gli incidenti stradali? Allora devi leggere questo articolo

Non dormire sulla prevenzione degli incidenti, SVEGLIATI E PRENDI COSCIENZA.







Scegli se pagare una sanzione o il supporto di un consulente sulla sicurezza

La storia di un carrozziere miope che pensando di risparmiare sulla sicurezza alla fine ha speso il doppio.







E poi dicono che il metano…ti da una mano!
L'incredibile storia, realmente accaduta, che vi farà capire quanto una consulenza relativa alla sicurezza sul lavoro possa essere applicata in molte situazioni.





CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo

"Abbiamo sempre fatto così e non è mai successo nulla”







PAUSA SIGARETTA… SI, MA DOVE?

Scopriamo insieme i requisiti che deve avere una sala fumatori in un’azienda.







INCIDENTE SUL LAVORO: OPERAIO SEPOLTO VIVO A SERRAVALLE
E’ di queste ore la notizia dell’ennesima morte sul lavoro.
Un operaio è morto sepolto da un muro di terra e pietre che gli è franato addosso. Stava lavorando lungo la statale 35 dei Giovi, in via Novi a Serravalle, proprio vicino al famoso Outlet, quando per uno smottamento improvviso il pavimento l’ha inghiottito.






CROLLO AL LICEO DARWIN
Risarcimento record alla famiglia Scafidi: due milioni

Lo studente ucciso nel 2008, dal crollo di un controsoffitto. I massimali d’indennizzo maggiorati del 50%. I giudici:”Emblema dell’insicurezza delle scuole”






AiFOS: una ricerca sulla gestione HR e SSL
L’Associazione Italiana Formatori e Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha deciso di condurre una ricerca, dal titolo “HR & Safety at work. Un legame che crea cultura”, per conoscere la situazione e le criticità nelle aziende in merito al rapporto tra risorse umane e sicurezza sul lavoro.





LE NUOVE LINEE GUIDA PREVENZIONE E CONTROLLO LEGIONELLOSI
La Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 7 maggio 2015 ha approvato le nuove Linee Guida sulla legionellosi, che riuniscono gli esistenti documenti riguardanti la prevenzione, le strutture ricettive e i laboratori, pubblicati nel 2000 e nel 2005.





STRESS: LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO NEL SETTORE BANCARIO
L’Unione Europea ha più volte segnalato come i lavoratori europei delle banche, dei trasporti e dei servizi siano tra i più esposti al rischio stress lavoro correlato.