Facebook Scanavino e Oggero Sicurezza    Google + Scanavino e Oggero Sicurezza    Linkedin Scanavino e Oggero Sicurezza    YouTube Scanavino e Oggero Sicurezza
Chiamaci per informazioni: +39 011/90.63.755    /    E-mail: info@sicurezzascanavino.it
SCANAVINO & OGGERO CONSULENZE / News / CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo

CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo


CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo

"Abbiamo sempre fatto così e non è mai successo nulla”




Una tipica frase che sentiamo spesso dire nelle aziende è questa: “abbiamo sempre fatto così e non è mai successo nulla”.
Mi è capitato di recente di fare consulenza in una azienda in provincia di Brescia anche sugli aspetti di sicurezza. Si tratta di una tipica azienda a base padronale dove, in questo caso, non erano garantite nemmeno le primarie condizioni di igiene e sicurezza sul lavoro.

Disordine, s...porcizia, macchinari non a norma, dipendenti senza opportuni dispositivi di protezione individuale. Insomma condizioni lavorative ottocentesche.
Nessuna pausa di lavoro ed obbligo di consumazione del pasto a bordo macchina congiuntamente a sfridi di lavorazione e prodotti chimici. Insomma ho visto realtà cinesi meglio organizzate di questa.
Nel momento in cui faccio notare al Datore di Lavoro, socio lavoratore queste cose, mi risponde in modo aggressivo che loro hanno fatto sempre così, e che non è mai successo nulla di così grave, che bisogna anche lavorare e che non è possibile perdere tempo in queste cose inutili.

Mentre mi dice queste cose da incazzato, sventola davanti alla mia faccia la sua mano destra priva di 3 dita e nel frattempo la segretaria ci comunica che un lavoratore non viene a lavorare in quanto durante il turno notturno si è tagliato una mano, facendo una operazione di sbavatura con coltello e senza guanti di protezione.
Bravo Coglione! La tua consapevolezza ora te la puoi mettere su per il culo. Mi dispiace per il tuo dipendente, perché è una vittima del tuo cazzo di comportamento e tu dovresti solo andartene in pensione e passare le tue inutili giornate a guardare i cantieri. .

E se non pensi ai rischi di infortuni e malattie professionali, non sei degno di fare Impresa

Scanavino e Oggero Consulenze srl: facciamo sicurezza sul lavoro in Piemonte dal 1965


pasting

SICUREZZA SCANAVINO / News / CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo

CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo


CONSAPEVOLEZZA DI PERDERE LE DITA: Breve storia di una testa di cazzo

"Abbiamo sempre fatto così e non è mai successo nulla”



Una tipica frase che sentiamo spesso dire nelle aziende è questa: “abbiamo sempre fatto così e non è mai successo nulla”.
Mi è capitato di recente di fare consulenza in una azienda in provincia di Brescia anche sugli aspetti di sicurezza. Si tratta di una tipica azienda a base padronale dove, in questo caso, non erano garantite nemmeno le primarie condizioni di igiene e sicurezza sul lavoro.

Disordine, s...porcizia, macchinari non a norma, dipendenti senza opportuni dispositivi di protezione individuale. Insomma condizioni lavorative ottocentesche.
Nessuna pausa di lavoro ed obbligo di consumazione del pasto a bordo macchina congiuntamente a sfridi di lavorazione e prodotti chimici. Insomma ho visto realtà cinesi meglio organizzate di questa.
Nel momento in cui faccio notare al Datore di Lavoro, socio lavoratore queste cose, mi risponde in modo aggressivo che loro hanno fatto sempre così, e che non è mai successo nulla di così grave, che bisogna anche lavorare e che non è possibile perdere tempo in queste cose inutili.

Mentre mi dice queste cose da incazzato, sventola davanti alla mia faccia la sua mano destra priva di 3 dita e nel frattempo la segretaria ci comunica che un lavoratore non viene a lavorare in quanto durante il turno notturno si è tagliato una mano, facendo una operazione di sbavatura con coltello e senza guanti di protezione.
Bravo Coglione! La tua consapevolezza ora te la puoi mettere su per il culo. Mi dispiace per il tuo dipendente, perché è una vittima del tuo cazzo di comportamento e tu dovresti solo andartene in pensione e passare le tue inutili giornate a guardare i cantieri. .

E se non pensi ai rischi di infortuni e malattie professionali, non sei degno di fare Impresa

Scanavino e Oggero Consulenze srl: facciamo sicurezza sul lavoro in Piemonte dal 1965


pasting