Facebook Scanavino e Oggero Sicurezza    Google + Scanavino e Oggero Sicurezza    Linkedin Scanavino e Oggero Sicurezza    YouTube Scanavino e Oggero Sicurezza
Chiamaci per informazioni: +39 011/90.63.755    /    E-mail: info@sicurezzascanavino.it
SCANAVINO & OGGERO CONSULENZE / News / TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..

TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..


TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..
Un bacio mi sfiora la fronte, mi sveglio…. E’ la mia fidanzata…. È l’inizio della mia giornata.
Colazione ancora da addormentato, mi ci vuole un caffè doppio, altrimenti chi riuscirà a guidare quel muletto?



Oggi sono così rallentato… un week end stancante, la mia prima gara di nuoto, il mio primo successo…
 
Felice della vittoria, ieri sera a cena con amici, ho bevuto un po’ troppo, bhe si dovevo festeggiare!!
 
Un bicchiere, due, tre…. Poi ho perso il conto… ed ho iniziato a ridere… fino alle ore 5.00.
 
Poi a letto… E’ così bello sognare.. seppur per un paio d’ore.
 
Quel bacio mi riportò alla realtà, ma mi sento ancora un po’ “stordito”.
 
By the way, esco di casa, arrivo al lavoro, tutto frenetico!!
 
Bollo, sono le 8.00. Fiùùùù, anche oggi sono puntuale!
 
Non avrei retto altra tensione con “lui”, non oggi, non dopo questo magico weekend, di gioia e di alcool.
Oggi la logistica è impazzita, i pedoni non camminano nelle corsie a loro dedicate, ma non capisco perché ogni volta che ne incrocio uno, questo mi urla addosso:
 
MA DOVE VAI???????????
 
Non avevo mai fatto caso che la corsia dei mezzi fosse così trafficata… ma stranamente non di mezzi, ma di PEDONI!!
 
Cosa succede? Ma si , sono quasi le 12.00 e tra poco potrò andare a pranzo.
 
Pensavo a lei, ad i miei amici, ai MAGNUM stappati ieri… non ero così concentrato sul mio operato.
 
Gongolavo…
 
Poi un tonfo… pensai di aver preso un ostacolo… scesi dal mio carrello….purtroppo una visione incredibile.
Avevo investito Michele, il tuttofare aziendale.
 
Un disastro, NON MI RISPONDEVA!!!! Chiamai un’ambulanza, Michele era privo di coscienza.
 
Caricarono anche me in ambulanza, avrei dovuto essere sottoposto agli esami di routine alla ricerca di droghe ed alcol.
 
In quel tragitto non pensai alla notte insonne, ma solo a Michele.
 
Quel padre di famiglia, avrebbe fatto ritorno a casa prima o poi ?
 
Intanto gli esiti degli esami non mi danno scampo…. Per la legge : guidavo un mezzo aziendale in stato di ebbrezza.
 
Lavorativamente ero finito… ma continuavo a pregare per Michele…
 
Una giornataccia… i medici mi dicono che Michele è fuori pericolo, che la sua nuova casa sarà per un po’ l’ospedale, ma che si salverà.
 
Dovrà subire qualche intervento chirurgico per “recuperare una gamba”.
__________________________________________________
Quel giorno tutto sembrava normale, ma io non lo ero…
 
Ero stordito e non avrei dovuto andare a lavorare quella mattina… o probabilmente non avrei dovuto bere e fare le 5.00 del mattino ieri notte….
 
Guidare un mezzo, è un ruolo di responsabilità, ed io, non lo sono stato.
 
Iscriviti al corso di formazione SULLA GUIDA SICURA DEI CARRELLI ELEVATORI sul sito www.sicurezzascanavino.it,
per TE la possibilità di scegliere il corso più idoneo alle tue esigenze:
 
* FORMAZIONE TEORICA FRONTALE PRESSO LA TUA AZIENDA (numero minimo 6 partecipanti) --> CODICE SMART89_1
 
* FORMAZIONE TEORICA FRONTALE c/o nostri uffici di Orbassano (TO) + PARTE PRATICA IN PIATTAFORMA LOGISTICA DEDICATA --> CODICE SMART89_2
 
* FORMAZIONE TEORICA IN MODALITA’ ELEARNING + PARTE PRATICA IN PIATTAFORMA LOGISTICA DEDICATA --> CODICE SMART89_3
 
Inserisci il codice nell’ultima casella del FORM di iscrizione, avrai diritto allo sconto immediato del 15% sul primo iscritto e del 20% sul secondo!!!
 
Per te inoltre, iscrivendoti alla nostra newsletter un BONUS ! La nostra guida : “6+2 REGOLE per SALVARTI LA VITA quando utilizzi il CARRELLO ELEVATORE”.
 
 
 
 
 


SICUREZZA SCANAVINO / News / TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..

TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..


TUTTO SEMBRAVA NORMALE….MA IO NON LO ERO..

Un bacio mi sfiora la fronte, mi sveglio…. E’ la mia fidanzata…. È l’inizio della mia giornata.
Colazione ancora da addormentato, mi ci vuole un caffè doppio, altrimenti chi riuscirà a guidare quel muletto?


Oggi sono così rallentato… un week end stancante, la mia prima gara di nuoto, il mio primo successo…
 
Felice della vittoria, ieri sera a cena con amici, ho bevuto un po’ troppo, bhe si dovevo festeggiare!!
 
Un bicchiere, due, tre…. Poi ho perso il conto… ed ho iniziato a ridere… fino alle ore 5.00.
 
Poi a letto… E’ così bello sognare.. seppur per un paio d’ore.
 
Quel bacio mi riportò alla realtà, ma mi sento ancora un po’ “stordito”.
 
By the way, esco di casa, arrivo al lavoro, tutto frenetico!!
 
Bollo, sono le 8.00. Fiùùùù, anche oggi sono puntuale!
 
Non avrei retto altra tensione con “lui”, non oggi, non dopo questo magico weekend, di gioia e di alcool.
Oggi la logistica è impazzita, i pedoni non camminano nelle corsie a loro dedicate, ma non capisco perché ogni volta che ne incrocio uno, questo mi urla addosso:
 
MA DOVE VAI???????????
 
Non avevo mai fatto caso che la corsia dei mezzi fosse così trafficata… ma stranamente non di mezzi, ma di PEDONI!!
 
Cosa succede? Ma si , sono quasi le 12.00 e tra poco potrò andare a pranzo.
 
Pensavo a lei, ad i miei amici, ai MAGNUM stappati ieri… non ero così concentrato sul mio operato.
 
Gongolavo…
 
Poi un tonfo… pensai di aver preso un ostacolo… scesi dal mio carrello….purtroppo una visione incredibile.
Avevo investito Michele, il tuttofare aziendale.
 
Un disastro, NON MI RISPONDEVA!!!! Chiamai un’ambulanza, Michele era privo di coscienza.
 
Caricarono anche me in ambulanza, avrei dovuto essere sottoposto agli esami di routine alla ricerca di droghe ed alcol.
 
In quel tragitto non pensai alla notte insonne, ma solo a Michele.
 
Quel padre di famiglia, avrebbe fatto ritorno a casa prima o poi ?
 
Intanto gli esiti degli esami non mi danno scampo…. Per la legge : guidavo un mezzo aziendale in stato di ebbrezza.
 
Lavorativamente ero finito… ma continuavo a pregare per Michele…
 
Una giornataccia… i medici mi dicono che Michele è fuori pericolo, che la sua nuova casa sarà per un po’ l’ospedale, ma che si salverà.
 
Dovrà subire qualche intervento chirurgico per “recuperare una gamba”.
__________________________________________________
Quel giorno tutto sembrava normale, ma io non lo ero…
 
Ero stordito e non avrei dovuto andare a lavorare quella mattina… o probabilmente non avrei dovuto bere e fare le 5.00 del mattino ieri notte….
 
Guidare un mezzo, è un ruolo di responsabilità, ed io, non lo sono stato.
 
Iscriviti al corso di formazione SULLA GUIDA SICURA DEI CARRELLI ELEVATORI sul sito www.sicurezzascanavino.it,
per TE la possibilità di scegliere il corso più idoneo alle tue esigenze:
 
* FORMAZIONE TEORICA FRONTALE PRESSO LA TUA AZIENDA (numero minimo 6 partecipanti) --> CODICE SMART89_1
 
* FORMAZIONE TEORICA FRONTALE c/o nostri uffici di Orbassano (TO) + PARTE PRATICA IN PIATTAFORMA LOGISTICA DEDICATA --> CODICE SMART89_2
 
* FORMAZIONE TEORICA IN MODALITA’ ELEARNING + PARTE PRATICA IN PIATTAFORMA LOGISTICA DEDICATA --> CODICE SMART89_3
 
Inserisci il codice nell’ultima casella del FORM di iscrizione, avrai diritto allo sconto immediato del 15% sul primo iscritto e del 20% sul secondo!!!
 
Per te inoltre, iscrivendoti alla nostra newsletter un BONUS ! La nostra guida : “6+2 REGOLE per SALVARTI LA VITA quando utilizzi il CARRELLO ELEVATORE”.